Troppo brutti per essere veri!

25 marzo 2018, Prima squadra

Discreto pubblico alla Pineta, sole splendente, elevate motivazioni dopo la vittoria meritata e bella di Magadino, Colombe e Moscato in frigo. Ottime premesse per una convincente prestazione casalinga (non vinciamo a Maggia dallo scorso ottobre) al fine di muovere ancora la pericolante classifica. Il campo ha purtroppo smentito tutto ciò. Giochiamo un primo tempo pessimo, costruiamo poco e male (manca soprattutto precisione nell'"ultimo tocco"), offriamo poco movimento in fascia, il nostro centrocampo viene scavalcato e sovrastato quasi sempre, Guntri non è in giornata ed è troppo isolato in avanti. Risultato: zero occasioni nella prima mezz'ora (a parte due cross di Nyamekeh) e Morbio pericolosissimo in contropiede e sui calci piazzati. Logica la rete ospite al 25' con il forte centravanti Colombo e copre bene palla e insacca nell'angolino dell'incolpevole Trisconi. Dopo la rete soffriamo 10 minuti ma poi chiudiamo (almeno) all'attacco il primo tempo, con rovesciata di Piscopo disinnescata dal portiere ospite e con un tiro altro dello stesso attaccante partenopeo. Il secondo tempo inizia un po' meglio: sembriamo più tonici, ma rimane la confusione e l'imprecisione. Oltre a ciò: non sappiamo tirare in porta, nelle poche opportunità da posizione sfavorevole. Nasce così qualche mischia, su cross, nell'area del Morbio, senza esito più per imperizia che per sfortuna. Ci apriamo logicamente ai contropiedi ospiti, uno dei quali è letale per lo 0-2 finale. Ciliegina sulla torta: l'infortunio a Mattia Guntri, probabile stiramento all'inguine.
Un brutto-bruttissimo Vallemaggia, che non può permettersi una replica dello spettacolo. Sì, perché dopo Pasqua non si scherza più: o dentro, o fuori.

Indietro