Finalmente vittoria (3-2 al Gambarogno)!

18 marzo 2018, Prima squadra

I romani sono soliti dire "mai 'na gioia!". Siamo reduci da due sconfitte immeritate contro le prime della classe, con certezze sul gioco e la tenuta fisica, ma dubbi su sfortuna e tenuta caratteriale, fanalini di coda della Seconda lega. E anche sul sintetico di Magadino il pomeriggio sembrava iniziato nel peggiore dei modi. Pronti via e dopo soli 4' grazie a una colossale "cappellata" di Trisconi il Gambarogno si porta in vantaggio. Di che far crollare l'ultima in classifica. Ma i nostri dimostrano di non meritare l'incomodo ultimo rango, e affrontano la gara come se nulla fosse successo. Edu e Ciabu mostrano una buona intesa, ed è proprio da una loro azione che al 27' arriva il meritato pareggio con un bel colpo di testa (!) di Guntri. Sul finire del primo tempo i padroni di casa si rendono pericolosi in un paio d'occasioni, ma non se ne fa nulla. Secondo tempo, inizia a piovere. Al quarto d'ora fallo sul lanciato Fregno. Siamo sulla piastrella di Edu che su punizione supera la barriera e insacca: 1-2. Il Gambarogno aumenta la pressione, crea occasioni da rete, ma Trisconi (ottima la sua prestazione dopo l'errore iniziale) dice più volte di no. Ma all'83' un batti e ribatti in area porta al pareggio casalingo su autorete di ripicco. Una mazzata per il Vallemaggia…. Macchè, vogliamo proprio vincerla! Zona Cesarini, Johnny duetta con Edu sulla sinistra, palla in area e Ciabu insacca il 2-3! Ora il Gambarogno non ci crede più e al triplice fischio dell'amico Buletti si può finalmente e meritatamente festeggiare! Boccata d'ossigeno e un bel pieno di fiducia. Con prestazioni così la salvezza diventerà un obiettivo raggiungibile, ora "sotto" con il Morbio. Non si molla nulla; è solo l'inizio.

Indietro